LE PROPOSTE EAN  a cura di Rodolfo Calanca (agosto 2009)

 

Ciò che vuol proporre EAN al mondo astronomico è la creazione di un network astronomico, non solo nazionale, in grado di sfruttare le capacità di produzione di materiale multimediale da immettere sul web, per fornire ad un ampio bacino di utenza un’informazione di qualità, corretta ed avvincente. 

 Possiamo riassumere così le nostre proposte:

 1.      Servizi informativi e promozione di progetti, basati essenzialmente sull’uso di trasmissioni in diretta, diffuse via web, facilmente fruibili dall’utente possessore di ADSL. Lo scopo è di documentare e commentare eventi astronomici di ogni specie, ordinari o straordinari (eclissi, transiti, occultazioni, comete, ecc.). Tali servizi si avvalgono del determinante contributo degli amatori e degli Osservatori professionali. Ecco alcuni esempi di proposte di dirette web:

 1.1.   Serate in diretta dagli Osservatori astronomici amatoriali e professionali, sul tema: come si lavora in un Osservatorio?;

 1.2.   Osservazioni simultanee, trasmesse dal portale,  di transiti extrasolari;

 1.3.   Osservazioni commentate di eclissi di Sole e di Luna, di comete;

E di progetti di ricerca di notevole impatto:

 i)       Progetto “Caccia alla cometa”: si attivano gli amatori italiani ed europei per una caccia  alle comete con mezzi amatoriali semplici (teleobiettivi, CCD o digicam, ecc.), e con premi sponsorizzati per gli scopritori. Il premio agli scopritori è un’antica tradizione che risale al Settecento, noi dobbiamo enfatizzarla;

            ii)     Progetto: “Com’è il nostro cielo stellato?

 iii)   Mappiamo il cielo settentrionale con filtri a banda stretta: un progetto curato e condotto da Gimmi Ratto. Gimmi impartisce delle lezioni in diretta web e promuove il progetto;

iv)   Anno mondiale dell’astronomia 2009: osserviamo i satelliti medicei con il cannocchiale di Galileo; costruiamo il cannocchiale galileiano, ecc. 

2.      Promuovere iniziative, coinvolgenti e di forte impatto, in videoconferenza,  rivolte agli amatori, agli studenti ed agli insegnanti.  Un esempio: corsi di base e di approfondimento.

  1. Notiziari giornalieri di informazione astronomica, proposti con un taglio giornalistico, per diffondere annunci e comunicati di interesse sia nazionale che europeo. Le notizie e gli eventuali filmati sono fornite dagli stessi  utenti, in occasione di convegni professionali od amatoriali, Star Party, conferenze, osservazioni di eventi eccezionali, Maratona Messier, ecc. Il tutto funzionerà sulla raccolta di informazioni che le Associazioni, i singoli e gli Osservatori forniranno ad una Redazione appositamente costituita.

4.      Proporre filmati astronomici prodotti da professionisti ed amatori  con webcam o videocamere a bassa risoluzione. L’obiettivo è di creare una sorta di YOU TUBE dell’astronomia. Tanti brevi filmati di 2 o 3 min con commenti, realizzati durante le osservazioni astronomiche, sia diurne che notturne, le conferenze, mentre si osserva il Sole, ecc.

·         I Progetti di ricerca che proporremo saranno tra gli assi portanti del Network. E’ per questo motivo che avremo dei collaboratori particolarmente esperti che daranno il loro fondamentale supporto alla conduzione dei progetti.

 

 

Il gruppo fondatore di EAN (marzo 2008): da sinistra, Rodolfo Calanca, Gianclaudio Ciampechini, Angelo Angeletti,

Alberto Villa, Enzo Rossi, Francesco Barabucci,  Mirko Villi,. in ginocchio: Fabiano Barabucci; in seconda fila:

Gilberto Forni e Valentino Luppi; in terza fila: Gimmi Ratto, Paolo Bacci.

 

 

TORNA AL MENU' EAN